Perché le zanzare pungono più me che te? Uno studio lo rivela.

Perché le zanzare pungono più me che te? Quante volte che lo siamo chiesti, soffrendo sotto i colpi di sciami di zanzare mentre l’amico al nostro fianco si godeva pacifico la sua serata all’aperto! Ora uno studio rivela che è tutta una questione di … batteri!

 

Nonostante l’estate sia ormai finita, le zanzare non ci vogliono ancora lasciar stare; alcune, alla ricerca di un posto tiepido in cui riparare per sfuggire alla temperatura più fresca della sera, si rifugiano nelle nostre case, ma la maggior parte svolazzano ancora indisturbate, continuando anche a pungere e molestare.

Inutile: questi insetti ci amano! Non riescono a starci lontani, è un fatto!
Per molti, ma non per tutti però. Sì perché esistono persone tanto fortunate da non sapere cosa sia una puntura di zanzara, perché non ne hanno mai ricevuta una nel corso della loro vita. Possibile? Certo che sì, e il motivo di questa fortuna sfacciata ora è anche stato dimostrato scientificamente.

 

Dunque perché le zanzare pungono più me che te?

 

Il mistero è stato svelato durante l’ultima conferenza del TED (l’evento in cui vengono presentate ogni anno le idee più rivoluzionarie del nostro tempo) , in cuil’ecologo microbico Rob Cavaliere ha spiegato che i batteri presenti sulla nostra pelle producono diverse sostanze chimiche, alcune delle quali hanno un odore che risulta più attraente per le zanzare.

Il trilione di microbi che vivono sulla nostra pelle sono solo una piccola percentuale dei 100 trilioni di batteri che vivono sopra e dentro il nostro corpo, e che svolgono un ruolo fondamentale nel determinare il tipo di odore emanato dal nostro corpo. Senza l’azione di questi batteri, il nostro sudore non avrebbe alcun odore!

Tuttavia tali batteri variano notevolmente da persona a persona. Cavaliere ha spiegato che mentre noi condividiamo il 99,9% del DNA con altri esseri umani, la maggior parte delle persone solo condividono solo il 10% dei loro microbi.

 

Come è stato svolto lo studio per dimostrare perché le zanzare pungono più alcune persone rispetto ad altre?

 

Per dimostrare perché le zanzare pungono le persone che hanno alcuni tipi di microbi della pelle, i ricercatori hanno chiesto a 48 volontari maschi di astenersi da alcol, aglio, cibo piccante e docce per due giorni. Gli uomini, bontà loro!, hanno inoltre dovuto indossare un paio di calze di nylon per 24 ore allo scopo di fornire una raccolta dei loro microbi della pelle.

I ricercatori hanno poi usato delle perline di vetro, precedentemente strofinate contro la parte inferiore dei piedi degli uomini per raccogliere il loro profumo, come esca per le zanzare.

9 uomini su 48 hanno dimostrato di essere particolarmente attraente per le zanzare, mentre i profumi di 7 volontari fortunati sono stati in gran parte ignorati. Il gruppo “molto interessante” presentava una concentrazione di un microbo comune della pelle 2,62 volte più alta della media, e una concentrazione di un altro microbo comune 3,11 volte maggiore rispetto al “gruppo poco attraente”, il quale nel suo complesso aveva sulla pelle una colonia batterica più varia.

In base dunque ai risultati di tale studio, pubblicato sulla rivista PLoS ONE, i ricercatori sostengono che è possibile che l’odore di alcune persone agisca da deterrente naturale contro le zanzare, spiegando dunque perché le zanzare pungono preferibilmente certi soggetti rispetto ad altri.

Ma c’è un minimo comun denominatore per coloro che attraggono naturalmente sciami di zanzare. Lo stesso parassita, molto amato dalle zanzare, è presente infatti in tutti i bevitori di birra. Siamo dunque costretti a ripeterci: come già raccontato nel nostro articolo “Dimmi come mangi e ti dirò…se piaci alle zanzare!”, vi avevamo messo in guardia: se non vuoi essere punto dalle zanzare rinuncia alla birra, o viceversa!

One thought on “Perché le zanzare pungono più me che te? Uno studio lo rivela.

  1. L’articolo si riferisce unicamente a: malaria mosquito Anopheles gambiae. Ovvero le zanzare della malaria. Avete trovto altri articoli che estendono il risultato alle nostre zanzare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website